Prenota un tavolo

Chef

I suoi piatti

Sono pronto a lasciare il segno in terra emiliana

Da Torino a Ferrara.
Dalla tradizione natale a quella d’adozione, che ha in poco tempo fatto propria con la sua personale visione della cucina. La piada ai sardoncini si è arricchita della ‘nduja, il passatello è annegato in un brodo di pesce e il tiramisù lo ha realizzato con il classico binomio squacquerone-fichi.


Il menù, però, non è solo un viaggio di ricordi tra il suo territorio d’origine e quello nel quale abita ora. È un racconto della stagione che si sta vivendo, con piatti e ingredienti proposti nel loro momento di massima espressione, e delle esperienze che lo hanno professionalmente trasformato nel corso della sua giovane carriera.

Il suo coraggio di sperimentare e la sua capacità di calibrare i sapori vanno saggiati nel menù Oltre le mura. Un viaggio di sola andata che non si vorrebbe mai terminare, con nove tappe ad attendere i passeggeri e nessuna pausa concessa. Eccetto quelle di concentrazione, durante gli assaggi del percorso.
deltacommerce