Prenota un tavolo

Città

Cosa vedere

Dal castello a Corso Ercole I d’Este

Capitale dell’omonimo Ducato nel periodo degli Estensi, Ferrara mantiene tuttora molti elementi distintivi del tempo, in primis la pianta disegnata alla fine del XV secolo con l’Addizione Erculea, un’opera urbanistica rinascimentale che le ha permesso, più di altri fattori, di ottenere il patrimonio UNESCO come città del Rinascimento.

All’interno e all’esterno della cerchia muraria che circonda il centro storico, è impossibile perdersi la visita del Castello Estense, dei tre edifici che si affacciano sul quadrivio degli Angeli - Palazzo dei DiamantiPalazzo Prosperi-Sacrati e Palazzo Turchi di Bagno – della Cattedrale di San Giorgio, del Monastero di Sant’Antonio in Polesine e di Piazza delle Erbe.
deltacommerce